Protesi

Protesi fissa: quando un dente è estremamente compromesso, cioè troppa struttura del dente si è distrutta a causa di carie molto estese, cure canalari o traumi dentari, la sua riabilitazione definitiva passa attraverso la sua ricopertura parziale (intarsi, corone parziali) o totale (corone totali o capsule). Per attuare ciò, sarà necessario ridurre il dente di dimensioni (moncone) e, successivamente, acquisire delle impronte del moncone per permettere la costruzione da parte dell’odontotecnico della capsula. Al termine dei vari passaggi di prova, la capsula viene cementata in maniera definitiva sul moncone, ristabilendo una funzione ed un’estetica del dente molto simile a quella naturale.

Lo stesso discorso può essser utilizzato quando è necessario ripristinare un dente mancante mediante un ponte, dove i due denti adiacenti allo spazio (anteriore e posteriore) vengono utilizzati come pilastri per mantenere in sospensione ili dentei mancanti.
Protesi estetica: spesso le corone e i ponti tradizionali vengono realizzati in metallo-ceramica, cioè una sottostruttura di lega metallica che fornisce resistenza, viene ricoperta da ceramica dentale per motivi estetici.

I materiali più avanzati (ceramiche pressofuse, disilicati di litio, ecc) consentono oggi la realizzazione di corone e piccoli ponti solo in ceramica, con una resa estetica notevole grazie alla mancanza dello sgradevole colore del metallo. Inoltre tali soluzioni seguono la corrente del biomimetismo, che prevede l’utilizzo di tecniche che simulino il comportamento naturale dei tessuti umani, sia dal punto di vista funzionale che estetico.

Un’altra applicazione dei materiali ceramici in odontoiatria è la realizzazione di faccette in ceramica da applicare sulle superfici esterne (vestibolari) dei denti anteriori, tipicamente da canino a canino superiore ed inferiori. Tale pratica è molto conservativa dei tessuti dentari, infatti la preparazione delle superfici sulle quali verranno incollate le faccette, è minima, con uno spessore compreso tra i 0,5 e 1,5 mm. Grazie a tale pratica, è possibile ottenere un miglioramento dal punto di vista del colore dei denti, la forma e correggere piccole malposizioni degli elementi stessi.

Nel nostro studio spesso associamo l’utilizzo di materiali di alta qualità con tecniche di progettazione e realizzazione dei manufatti protesici mediate tecnologie informatiche CADCAM, con un vantaggio in termini di precisione, qualità, resa estetica e tempi di realizzazione, per venire incontro, ogni giorno di più, alle esigenze dei nostri Pazienti.